Perché il Servizio “Lo Psicologo: un Amico a scuola?” – ideato da Nicoletta Maggitti e rimasto attivo per svariati anni in provincia di Teramo – è considerato innovativo ?

Il Servizio non si è declinato come uno sportello d’ascolto, né come un servizio di counseling, né come un servizio “a chiamata”. Le attività dello Psicologo erano integrate nella quotidianità della vita scolastica di genitori, insegnanti ed alunni. La prevenzione è stato il suo fondamento.

Per la gestione di situazioni difficili, invece, il Servizio si è mosso attraverso un ampliamento del contesto osservativo e d’intervento: non più il bambino, ma la classe, in un lavoro d’insieme, progettato ad hoc ed in continua evoluzione, ispirato all’approccio sistemico.

La qualità del Servizio è stata supportata da una specifica formazione: lo Psicologo della scuola, infatti, era specializzato proprio in Psicoterapia sistemico-relazionale (IIPR – Ancona) ed in Psicologia scolastica (Master di II livello presso Università dell’Aquila), ha frequentato il Corso di I e II livello di Disturbi e difficoltà dell’apprendimento con il gruppo Cornoldi e da svariati anni lavorava in diversi contesti regionali e nazionali di psicopedagogia. Si è avvalso, inoltre, della collaborazione di colleghi di grande professionalità, in un’ottica d’integrazione: i docenti specialistici per i corsi di formazione e

aggiornamento, lo psico-sessuologo per i progetti con gli adolescenti, il consulente del lavoro per il benessere organizzativo.

In quest’ottica è stata fiore all’occhiello del Servizio la rete territoriale, in un continuo e proficuo scambio con il territorio, lo stesso dove nei primi anni si è svolta la sperimentazione che ha condotto il Servizio all’organizzazione dei successivi anni di attività riconosciuta, attraverso un’attenta analisi dei bisogni.

Il Servizio, grazie ai costanti monitoraggi, alle valutazioni effettuate ed alle statistiche raccolte con cadenza semestrale, ha rappresentato anche una ricerca continua per scuola e territorio.

Ha ottenuto il sostegno di enti locali e privati ed anche, per ciascuna presentazione annuale delle sue attività, della Regione Abruzzo e dell’Ordine degli Psicologi con la concessione dei patrocini, oltre a svariati riconoscimenti, come da parte dell’Ufficio scolastico regionale e molti colleghi su scala nazionale.


Related Posts
WhatsApp chat

Privacy Preference Center

Visit Us On FacebookVisit Us On Linkedin